Cos’è il dominio internet

Last updated on 26 Agosto 2020

Questo articolo vuole spiegarti in modo semplice e chiaro cos’è il dominio internet, elemento che sta alla base del tuo sito internet e anche dei tuoi indirizzi email.

Se non sai cos’è un dominio, te lo spiego brevemente perché è importante sapere di cosa si sta parlando.

Il dominio internet è come il tuo marchio registrato che, una volta acquistato, resterà di tua proprietà finché lo manterrai.

Se la tua azienda si chiama Agenzia Bonetti, il dominio potrebbe essere agenziabonetti.it o agenziabonetti.com per esempio.

Il nome a dominio lo scegli tu in base al nome della tua attività e anche in base a quale dominio è libero con un particolare suffisso (.it o .com e così via).

Un dominio internet è composto da

  1. un nome
  2. un punto
  3. un suffisso

come, per esempio

digitaltown.it

nome (digitaltown), punto (.) e suffisso (it).

Nel tuo caso il nome potrebbe essere agenziabonetti per esempio, da cui il dominio agenziabonetti.it.

Il nome a dominio ha delle caratteristiche specifiche:

  1. può essere lungo, in genere, fino a 63 caratteri
  2. non può contenere caratteri non standard come accenti, apostrofi e così via
  3. può contenere il trattino o meno (-) ma non può iniziare o finire con un trattino.
  4. può contenere numeri dallo 0 al 9
  5. Non può essere inferiore ai 3 caratteri

Il suffisso, che è la parte dopo il punto (.), dipende dal paese oppure dalla tipologia scelta tra i suffissi disponibili.

Il suffisso è anche chiamato TLD che sta per Top Level Domain e significa dominio di primo livello; lo vediamo tra un attimo.

Fino a qualche anno fa esistevano solo i domini geografici assegnati a ogni nazione del mondo e ogni nazione aveva il suo dominio specifico (.it per Italia, .va per il Vaticano, .fr per la Francia, .de per la Germania e così via) oltre ad altri suffissi standard come .com, .org, .net o .gov.

Successivamente sono stati creati moltissimi altri domini specifici di un particolare settore o categoria merceologica oppure ancora di trend particolari su internet.

Sono nati così domini come .sex o .xxx (e puoi capire a cosa servano) piuttosto che .gratis o .photo o .blog o .design o .company e tantissimi altri.

Su iwantmyname puoi vedere la lista completa dei domini disponibili.

http://bit.ly/domini-internet

Quindi hai di che divertirti a scegliere, anche se, secondo il mio parere, il primo suffisso da prendere in considerazione se sei una realtà italiana è ovviamente il .it.

Ti ho spiegato che il dominio è quello che c’è appena prima del suffisso, però normalmente tu conosci il dominio come

www.digitaltown.it

e cos’è quel www che c’è prima del nome?

Tutti pensano che www faccia parte del dominio ma in realtà non è così.

Il www è un retaggio del passato e significa World Wide Web ma, praticamente, non serve a nulla perché il tuo sito può essere raggiunto sia con www all’inizio che senza www, sempre che sia stato configurato come si deve da chi lo ha registrato perché non sono rari i casi in cui con www prima funziona e senza www ti appare una pagina di errore.

Fai la prova sul dominio digitaltown.it e te ne renderai conto immediatamente; che tu lo scriva con www prima o senza, arriverai lo stesso sul sito principale che è www.digitaltown.it.

Primo, secondo e terzo livello di un dominio

Nei domini esiste un primo, un secondo e un terzo livello.

Cosa sono?

Vediamolo con il dominio che prendiamo come esempio

https://www.digitaltown.it

https è il protocollo o metodo di accesso. Più avanti ti spiego la differenza tra https e https ma per ora lo tralasciamo perché tanto del dominio non fa parte..

www è quello che tecnicamente si chiama “terzo livello” e potrebbe essere qualsiasi cosa perché può essere gestito liberamente da chi ha in gestione il dominio stesso.

digitaltown è il “secondo livello” ed è il nome a dominio vero e proprio.

it è il dominio di “primo livello” ma è più comunemente conosciuto come TLD o Top Level Domain.

quando vedi indirizzi come

https://blog.digitaltown.it

per fare un esempio, sai che ti trovi davanti a un dominio di terzo livello sul dominio principale che è digitaltown.it

Ed è ovviamente una cosa che puoi fare anche tu se vuoi.

La registrazione di un dominio

Torniamo ora alla registrazione del dominio.

Il motivo per cui ti dico di registrare il dominio anche se non vuoi fare il sito immediatamente è che di Bonetti probabilmente non ci sarai solo tu al mondo, quindi il fatto che qualcuno registri proprio il dominio che volevi tu non è così remoto.

Se questo qualcuno registra il dominio che volevi tu sei fregato, il dominio è andato e non ti resterà che registrare un dominio identico con un altro suffisso come .com, .net, .online o uno dei millemila che ci sono oggi.

A questo proposito anni e anni fa si è verificato uno degli episodi più vergognosi della storia di internet in Italia.

Nel 1997 tale Luca Armani, titolare di un timbrificio a Bergamo, aveva registrato il dominio armani.it, cosa del tutto legittima e corrispondente al suo cognome.

Nel 2003 il Tribunale di Bergamo, con una sentenza molto contestata e secondo molti priva di ogni fondamento, ha costretto Luca Armani a cedere il dominio alla Armani SpA sulla base del fatto che Armani è un marchio registrato.

Non si sa veramente come siano andate le cose e se a Luca Armani sia stato riconosciuto qualcosa per la cessione del dominio, certo è che è stato sicuramente violato il suo diritto al nome dato che il dominio corrisponde esattamente al suo cognome.

Se vuoi approfondire puoi leggere altre informazioni qui

Nel tuo caso, se agenziabonetti.it o bonetti.it fossero già stati registrati, puoi registrare qualcosa di simile tipo agenzia-bonetti.it o .com o uno degli altri suffissi che esistono.

Solo che, se sei in Italia, il .it è sicuramente il migliore in assoluto assieme al .com, quindi fartelo scappare non è una mossa astuta.

D’altronde, con il costo che hanno oggi i domini – e parlo della semplice registrazione senza hosting e tutto il resto – è stupido perderlo per 20 o 50 euro all’anno.

Una volta registrato è tuo e quando deciderai di fare il sito lo utilizzerai.

Nel frattempo puoi usarlo anche solo per le email che, finalmente, saranno personalizzate con il tuo dominio e non più generiche su gmail.com o libero.it o cose di questo genere.

Digitaltown è sicura

È importante che per tutte queste operazioni ti affidi a qualcuno di serio e corretto perché purtroppo il mercato è pieno di gente che non opera con onestà e lo vedremo in qualche articolo successivo del blog.

Digitaltown è al tuo servizio per tutti questi servizi e ti puoi rivolgere a noi con la massima sicurezza di avere trovato qualcuno che ti ascolta e sa tradurre in pratica le tue esigenze.

Contatta Digital Town

Hai un’esigenza, un problema da risolvere, un’idea da implementare o semplicemente vuoi capire meglio cosa possiamo fare per te nel mondo digitale?