hai avuto esperienze negative nel web design?

Purtroppo quando approcciamo qualche nuovo cliente, spesso ci sentiamo dire che ha avuto in passato esperienze negative con chi gli ha proposto il sito.

Dico purtroppo perché non dovrebbe in realtà essere così ma purtroppo viviamo in un mondo dove, assieme a molti professionisti, si trovano moltissimi improvvisati del mestiere che hanno fiutato il business della realizzazione dei siti internet ma non ne hanno le capacità.

Ne ho parlato diffusamente anche nel libro che ho scritto tempo fa la cui genesi è stata determinata proprio dalla presenza sul mercato di moltissimi incompetenti che rovinano il lavoro di chi invece fa questo mestiere con giudizio, competenza e professionalità

Ecco la copertina

Il libro I 40 trucchi che devi conoscere – Andrea Marucci

E se vuoi saperne di più ti consiglio di visitare il sito che ho realizzato a supporto del libro stesso.

Le esperienze negative con chi in passato si è proposto per realizzarti il sito sono tutte riconducibili a due filoni principali:

  1. l’incompetenza
  2. la mancanza di correttezza

L’incompetenza nella realizzazione dei siti internet

Di incompetenza si parla quando chi si propone per realizzarti il sito semplicemente non è in grado di farlo perché non ne ha le basi.

Questo è dovuto al fatto che, quando i siti internet sono diventati fondamentali, un sacco di persone ha colto l’opportunità al balzo e si è proposta per realizzare siti internet senza avere alcun tipo di background tecnico e pensando che un sito fosse solo un insieme di testi e immagini in cui si poteva passare da uno all’altro con dei click.

Ovviamente, nulla di più sbagliato.

Di queste persone, nonostante nomi altisonanti, esperienze da mille e una notte, portfolio pieno di esempi e molto altro, ce ne sono in giro ancora oggi moltissime e fanno più danni di quanto si possa immaginare.

Perché se finisci in mano a una persona o agenzia di incompetenti, non te ne accorgerai se non alla fine; a lavoro compiuto se sei fortunato oppure, se sei sfortunato, non riuscirai a vedere neppure la fine del tuo sito.

Potrai pensare che sono esagerato ma ti posso assicurare che ho visto tanti e tali di questi accadimenti che potrei scrivere un libro di aneddoti a riguardo.

Perché può succedere che il tuo sito venga terminato, tu sia convinto di avere in mano una macchina da guerra, un sito che funziona e che ti porta clienti, mentre invece hai in mano un coltellino non affilato e spuntato che non ti porterà nulla.

Oppure, tra ritardi, problemi, incomprensioni e scuse di fantasia, non riuscirai neppure a vedere la fine del tuo sito e a vederlo online perché ogni volta ci sarà un problema nuovo e, tra un ritardo e l’altro, le cose si prolungheranno all’infinito.

Nell’ambiente i nomi di chi, per un motivo o per l’altro, è considerato inaffidabile si conoscono bene perché di episodi spiacevoli che li hanno visti protagonisti ce ne sono decine e decine, ma senza tema di smentita posso affermare che, purtroppo, su 10 web designer e agenzie, almeno la metà se non di più, non ha le competenze necessarie per potere realizzare un sito che funziona.

Come distinguere l’incompetente dal professionale?

Purtroppo non c’è modo perché anche l’incompetente spesso appare professionale. Ne sa sicuramente più di te e del cliente finale in generale – e ci mancherebbe visto che ognuno fa il suo lavoro – ma non abbastanza per produrre un sito che effettivamente funzioni.

È spessissimo convinto di sapere tutto perché non ha la minima idea del background di conoscenze che effettivamente sta dietro alla realizzazione di un sito. Pensa infatti che quello che lui conosce – una minima parte – sia tutto quello che serve e quindi non si pone domande ed è professionale proprio perché convinto di quello che sa e dice.

Ho preparato, giusto per essere più chiaro possibile, una piccola infografica delle competenze e conoscenze che occorre avere per potere anche solo dire di sapere realizzare un sito internet che funziona.

competenze necessarie per realizzare un sito internet
competenze necessarie per realizzare un sito internet

E a questa infografica manca tutta la parte di sicurezza che deve essere trattata e gestita separatamente dato che la sua importanza – vedi gli attacchi sempre più frequenti e la cybersecurity – negli ultimi anni è andata aumentando in modo esponenziale.

Posso assicurare per esperienza personale che molto raramente ho trovato persone con una completa conoscenza di tutti questi elementi. La maggior parte di queste è convinta che un sito sia un insieme di testi e immagini collegate tra di loro con dei link ma non ha la minima idea di quello che ci sta dietro ed è completamente all’oscuro di tutta la parte velocità – sicurezza – seo che è invece assolutamente fondamentale, oppure ha qualche conoscenza sommaria e insufficiente.

Casa vera o di cartapesta?

Faccio sempre l’esempio della casa per essere il più chiaro possibile.

Il mercato è diviso in due tipologie di persone. Chi sa come è costruita e come si costruisce una casa e chi invece pensa che una casa siano solo 4 muri di cartongesso con un tetto appoggiato sopra..

Quando tu la vedi dall’esterno, entrambe ti sembrano identiche.

Ma quando vai più in profondità ti accorgi che nella prima ci puoi entrare ed è una “vera” casa, mentre la seconda non è altro che un simulacro di una casa e se ti appoggi a un muro questo cade o si sfonda.

Nei siti web è esattamente lo stesso, con una grossa differenza però.

Tu sai, più o meno, come una casa è costruita quindi ti immagini che se batti col pugno su di un muro, questo non faccia un suono di cartongesso. Nel caso dei siti web invece non hai – non certo per colpa tua – gli strumenti per poterlo capire e quindi vai in fiducia finché qualcuno non ti fa notare le incongruenze e ti accorgi di essere stato imbrogliato o che, se non altro, ti hanno fatto pagare un sito che in realtà non ha nulla degli elementi che sono fondamentali in un sito internet.

Da qui nasce l’incazzatura, la diffidenza e il sospetto che in questo mercato siano tutti uguali e che chiunque ti propone un sito in realtà ti sta prendendo in giro.

Tu non sai quante di queste persone ho visto e ci ho parlato sia nella veste di chi ha fatto scoprire loro che li avevano imbrogliati, sia nella veste di chi poi ha rifatto il loro sito ex novo.

Questo è il motivo che mi ha spinto a scrivere il libro di cui ho parlato. Il tentativo di dare degli strumenti in mano a te, cliente finale, per capire se la persona che hai davanti e ti sta proponendo un sito, è un incompetente che ti creerà solo problemi, oppure un professionista serio.

Digitaltown è la soluzione al problema degli incompetenti

Bene, sono lieto di dirti che la soluzione esiste e ce l’hai davanti in questo momento. Noi di Digital Town, e io in primis, abbiamo tutte le competenze di cui parlo – e anche qualcuna in più in realtà – e non prendiamo in giro i nostri clienti ma forniamo loro soluzioni concrete, dimostrabili e cucite su misura sulle loro esigenze.

A noi interessa la continuità con il cliente, non il mordi e fuggi. La continuità fa in modo che il cliente soddisfatto parli bene di noi – e ci porti altri clienti – e soprattutto rimanga con noi anche successivamente quando il sito sarà da rifare per sopraggiunti limiti di età o esigenze nuove, oppure ancora quando ci sarà da realizzare un nuovo progetto internet per un nuovo prodotto o servizio o azienda dello stesso cliente.

Contatta Digital Town

Hai un’esigenza, un problema da risolvere, un’idea da implementare o semplicemente vuoi capire meglio cosa possiamo fare per te nel mondo digitale?