Un sito che funziona

Last updated on 16 Luglio 2020

Nonostante magari pensi il contrario, non tutti i siti sono identici anzi, ci sono differenze abissali. Vediamo quindi cos’è un sito che funziona

Chiarisco subito che sto parlando di siti aziendali, non di siti amatoriali o personali che hanno tutt’altro scopo anche se, alla fine, anche questi devono funzionare come intendo io in un modo o nell’altro.

Però un sito amatoriale ha budget zero o quasi ed è fatto per passione; non ha, almeno normalmente, pretese commerciali.

Un sito aziendale è invece diverso. Deve funzionare, deve attrarre visitatori e contatti e deve produrre reddito.

Per sito che funziona non intendo un sito che non dia errori, niente di tutto questo. Che un sito non dia errori lo do per scontato, ci mancherebbe.

Un sito che funziona è un sito che ti porta contatti, che viene visitato e tramite il quale tu puoi raccogliere email o comunque dati delle persone che desiderano essere contattate da te e con le quali puoi intrattenere un rapporto d’affari.

È una macchina da soldi, uno strumento del tuo lavoro. È come il pennello per l’imbianchino o la cazzuola per il muratore.

Lascia che ti pongai una domanda.

Secondo te, quale dovrebbe essere lo scopo di un sito web? Perché tu lo fai e perché pensi che altri lo facciano?

Non penso che sia perché lo hanno tutti non credi?

Probabilmente pensi che il motivo sia che un sito web serve per pubblicizzare la tua azienda, i tuoi servizi e prodotti e, in subordine, quello di trovare nuovi clienti.

Ecco, secondo me lo scopo ultimo di un sito di un’azienda commerciale è solo ed esclusivamente questo.

Può essere bello, può essere brutto o così così ma, se funziona e ti porta contatti che poi possono essere trasformati in clienti, allora va benissimo, almeno fino a un certo punto.

Quindi, come vedrai più avanti, va lasciata in secondo piano ogni considerazione puramente estetica perché, pur avendo una sua importanza, non è strettamente funzionale al fatto che il sito funzioni o meno.

Non ti sto suggerendo di non considerare la parte estetica perché comunque anche l’occhio vuole la sua parte e vedere una cosa piacevole mentre si naviga fornisce al visitatore un’esperienza più positiva e, alla fine, più proficua per te.

Voglio però dire che gli aspetti più importanti di un sito sono altri, che non si vedono e stanno sotto coperta ma sono quelli che trasformano il tuo sito in un macchina per fare soldi.

Sottolineo solo questo fatto perché vedo che troppe persone si soffermano solo sull’estetica e tralasciano di verificare tutto il resto che è ben più importante.

Tra un sito bello che non visita nessuno perché nessuno lo trova e un sito meno bello che però attira un sacco di visitatori che poi ti chiedono informazioni e interagiscono con te, quello che funziona è quest’ultimo.

E lo dovresti capire anche tu.

Altri fattori sono quelli veramente determinanti.

Importantissima è, per esempio, la velocità del sito, il fatto che presenti le informazioni in modo chiaro e il fatto che queste siano facilmente reperibili da chi le cerca, e tanti altri elementi che vedremo più avanti.

Tienilo ben presente perché, alla fine dei conti, è tutto basato su questo ed è questo lo scopo finale a cui tendere.

Va da sé che in Digitaltown facciamo solo siti che funzionano e non siti che servono solo a farci dire quanto siamo bravi o a vincere qualche inutile premio del web. Il nostro scopo finale è quello di produrre uno strumento che serve al tuo lavoro, non un bell’oggetto inutile ed è questo scopo che perseguiamo da anni che ci ha fatto spiccare rispetto a tutte le altre realtà simili in circolazione.

Vuoi scoprire come?

Contatta Digital Town

Hai un’esigenza, un problema da risolvere, un’idea da implementare o semplicemente vuoi capire meglio cosa possiamo fare per te nel mondo digitale?